Camellia

Adolphe Audusson

Descrizione:

Guichard, Henri, 1910, Catalogue descollections de Camelias… N. 275:…Petali embricati, rosso scuro, grandi strisce; Fendig, 1949, catalogo americano delle camelie: un grande fiore semidoppio di circa 11 cm di diametro. Ci sono 12 petali arrotondati, di circa 5 cm di diametro, disposti su tre file. Numerosi stami sono raggruppati al centro. Il calice è grande e profondamente a coppa. Il fogliame è scuro, verde lucido, i margini grossolanamente seghettati, 11 cm per 5 cm. Le piante sono vigorose, compatte e rustiche. La cultivar prende il nome da M. Adolphe Audusson, Angers, Francia dal quale Guichard la ottenne intorno al 1877. Sinonimi: ‘Audrey Hopfer’, ‘Adolphe Audusson Purple’, ‘Adolphe Audusson Red’, ‘Adolphe Audusson Red Sport’, ‘Hopfer No. 270’ e, erroneamente, ‘The Czar’. Sport: “Adolphe Audusson Special”, “Adolphe Audusson Variegato”. Errori ortografici: “Adolf Adusson”, “Adolf Audusson”, “Adolfe Audusson”, “Adolph Auduson”, “Adolph Audusson”, “Adolphe”. Premi: National Camellia Hall of Fame, 1978; RHS, FCC, 1956. Illustrazioni a colori: Catalogo Guichard Soeurs (circa 1938), p.8; Cronaca dei giardinieri, 1935, n. 97, a fronte, p. 8; Fairweather, 1979, Rododendri e azalee, p.112, Gerbing, G.G., 1945, Camelie, p.5. Questa cultivar è stata premiata come pianta AGM (Award of Garden Merit) dalla Royal Horticultural Society nel 1993 con velocità H5 (resistente: inverno freddo; da -15°C a -10°C).

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Adolphe%20Audusson