Camellia

Yamato-nishiki (Higo)

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

Forma

Profumo

Sinonimi

Descrizione:

Taniguchi, 1912, Chinka Kyōkan: rosa bianco striato con ricchi stami. Molto largo. Catalogo del vivaio Chūgai, 1935-1936, p.25: variegatura cremisi violacea su bianco, singola. Hiratsuka, 1964, Higo Camellia, p.34 e retro p.4; Tuyama, 1968, Camelie del Giappone, pl.338, p.171, descrizione. p.190: Camelia Higo. Foglie da ovato-ellittiche a strettamente ovate, cuspidato-acuminate all’apice, margini grossolanamente crenato-seghettati; picciolo glabro. Fiori singoli, larghi 11 cm, 6-8 petali, bianchi, striati di rosso rosato intenso (Carmine 21). Stami uniformemente sparsi. Fioritura tardiva. Ha avuto origine nella prefettura di Kumamoto, in Giappone. Diverse letture: “Nihon-nishiki”, “Nippon-nishiki”. Sinonimi: ‘Yamato-nishiki’(Higo), ‘Higoyamato-nishiki’. Corruzioni del nome: “Yomato-nishiki”, “Yamoto-nishiki”, “Yamato-Nishiti”. Mutazioni: Shinonome, Kuni-no-hikari, Yamato-beni. Per le foto a colori vedere Andoh, 1971, Tsubaki, Meika no Shōkai to Saibai, tav. 159 e Adachi, 1960, Camellia. Il suo apprezzamento e la sua disposizione artistica, p.54; Enciclopedia delle camelie a colori, vol.I, 1972, pp.81, 311; Seibundō Shinkōsha, 1979, Senchinshū, pp.125, 241; Yokoyama e Kirino, 1989, Nihon No Chinka. p.287 come ‘Higo-yamato-nishiki’. In Cina con il sinonimo cinese “Dahejin”, questa cultivar ha prodotto due sport; un bianco chiamato “Baidahejin” e un rosa, “Fendahejin”, sinonimo di Shōwa-no-hikari. Gao, Jiyin, 2007, L’identificazione….Camelie eccezionali, p.418; Sinonimo cinese “Feihou Ribenjin”.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Yamato-nishiki%20(Higo)