Camellia

Crapnelliana Tutch.

Informazioni aggiuntive

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

Forma

Profumo

Sinonimi

, ,

Descrizione:

Camellia crapnelliana, Sottogenere Camellia, Sezione Furfuracea, Chang Hung-ta e Bruce Bartholomew (1984). Camelie, p.43: Camellia crapnelliana Tutch., Journ. Linn. Soc. London 37: 63. 1904. [Descrizione] Corteccia rossa, liscia, rametti glabri. Foglie ellittiche, lunghe 8-12 cm, larghe 4-5 cm, glabre. Fiori grandi, di 8-10 cm di diametro, brattee e sepali 8, petali 6-8; stami leggermente connessi alla base, lunghi 1,5-1,8 cm; ovarî pubescenti, triloculari; stili trilobati, liberi. Capsule globose, di 7-10 cm di diametro; pericarpo leggermente spugnoso, spesso 1,5-2,5 cm, esterno fufuraceo; da 3 a 5 semi per loculo. Questa specie è molto simile a C. furfuracea. Quest’ultima ha spesso foglie oblunghe, fiori piccoli, di 3-4 cm di diametro, e pericarpo sottile, spesso 1,5 mm. Dal 1904, oltre al tipo (Tutcher 967), nessuno ha descritto questa specie, e nessuno conosceva le caratteristiche del frutto. Pertanto, si trattava di una specie parzialmente compresa. Gli autori hanno osservato un esemplare di questa specie con frutto nell’erbario del governo di Hong Kong nel giugno 1979 e hanno determinato che questo esemplare appartiene alla sezione Furfuracea. Né C. gigantocarpa né C. octopetala descritte da Hu possono essere differenziate da C. crapnelliana. [Sinonimi] Camellia gigantocarpa Hu & Huang in Hu, Acta Phytotax. Sin. 10: 133. 1965. \ Camellia octopetala Hu, Acta Phytotax. Sin. 10: 135. 1965. \ Camellia latilimba Hu in Anonymous, Icon. Comophyt. Sin. 2: 854. 1972, nomen illegit.

Gao Jiyin, Clifford R. Parks, Du Yueqiang, 2005, Specie raccolte del genere Camellia: un profilo illustrato, p.144-145. I fiori sono bianchi, profumati, con un diametro di 7,0-11,0 cm, portati singolarmente all’estremità dei germogli e nelle ascelle delle foglie. Perule 8-9, persistenti, con superficie esterna pubescente al centro, internamente glabre. Petali 5-8, lunghi 5,0-6,0 cm, larghi 3,0-4,0 cm, di forma lungo-ovata o obovata, margine leggermente arricciato, divisi all’apice da 2-4 mm, glabri, fusi alla base con la colonna staminale fino a 6 mm. Androceo glabro, lungo circa 1,5 cm, la parte esterna degli stami è fusa alla base in una coppa lunga 4 mm, circa 150 stami. Gineceo lungo circa 1,5 cm, 3 stili liberi con pubescenza nella parte basale, ovario tomentoso. Stagione di fioritura: autunno. Capsule ovoidi, lunghe 8,0-10,0 cm, larghe 7,0-8,0 cm, squamose, di colore rosso ruggine, 3-4 loculi, parete del pericarpo spessa 2,0-4,0 cm. Da 8 a 15 semi per frutto. Foglie ellittiche o ellittico-ovate, apice acuminato o cuspidato, base cuneata, lunghe da 10,6 a 20,2 cm, larghe da 4,1 a 9,2 cm, margine finemente seghettato, denti distanziati di 1-2 mm, superficie superiore con venature nettamente incavate, glabra, superficie inferiore con venature rialzate, glabra. Piccioli lunghi da 7 a 12 mm, glabri. Arbusto o piccolo albero alto fino a 10 m, germogli glabri, di colore bruno-camoscio, rami più vecchi lisci con una superficie polverosa di colore ruggine o mattone. Distribuzione: Contea di Fengkai, provincia di Guangdong, e monte Parker, Hong Kong, Cina; Altitudine: 100-750 m; Località specifica: La conservazione naturale della contea di Fengkai, provincia di Guangdong, Cina.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Species/Detail?latin=Camellia%20crapnelliana