Camellia

Anemoniflora Alba

Descrizione:

Curtis, 1820, Monografia sul Genere Camellia, p.1, come ‘flore pleno Anemoniflora Alba’ o ‘Waratah Bianco’; Chandler & Buckingham, 1825, Camellia Britannica come ‘Anemone Flora Alba’: “Questa pianta è stata prodotta, insieme ad altre 4, da 5 semi contenuti in una capsula della varietà Pompone o ‘Kew Blush’ e seminati nel novembre 1819. Il suo portamento e aspetto sono molto simili a quelli del genitore. I rami sono di colore pallido, eretti e sottili. Le foglie assomigliano a quelle ‘striate’ (Variegata) nella forma ma di un verde più chiaro con venature più evidenti. Si avvicina di più alle foglie delle varietà Pompone e ‘Paeony-flowered’. Sono più larghe alla base, più venate sul lato superiore e hanno una nervatura centrale più forte. I boccioli dei fiori sono grandi e rotondi, con squame sottili, di colore verde pallido e leggermente pubescenti. I fiori sono circa della stessa dimensione del ‘Pompone’, al quale assomigliano molto nella forma e nella disposizione dei petali. Raramente superano gli 8,5-10 cm di diametro e sono di un delicato colore bianco, leggermente striato e occasionalmente macchiato di rosso pallido. I petali esterni sono grandi e spalancati, circa 10 in numero e disposti in due file; la maggior parte di essi sono quasi piatti, cordati rotondeggianti, da 2,5-3,8 cm di diametro. I petali interni sono piccoli, di forma irregolare e numerosi; la loro caratteristica usuale è essere quasi tutti della stessa altezza e rialzarsi in piedi in una densa massa. Il nome di ‘Waratah Bianco’ o ‘Fiore di Anemone Bianco’ che è stato dato a questa varietà, è inappropriato poiché fa supporre, eccetto per il colore dei suoi fiori, che sia la stessa della varietà elegante rappresentata a pagina 8.” (Anemoniflora) Sinonimi: ‘Waratah Bianco’, ‘Warratah Bianco’, ‘Bianco Warrata’. Varianti ortografiche e errori: ‘Anemoneflora Alba’, ‘Anemonaeflora Alba’, ‘Anemone Flora Alba’, ‘Anemoniaeflora Alba’, ‘Anemonae Flora Alba’, ‘Anemone Bianco’, ‘Anemone Alba’, ‘Anemonaeflora Albo Variabilis’. Vedi tavole a colori in Chandler & Booth, 1831, Illustrazioni e Descrizioni delle piante che compongono… tav.12 come ‘Anemoniflora Albo’. Nota-. Secondo Chandler & Buckingham questa è stata ottenuta da seme piantato nel 1819. Ovviamente dalla lista di Curtis, una camelia con questo nome era una pianta matura prima del 1820. Da ciò sembrerebbe che ci fossero due camelie chiamate ‘Anemoniflora Alba’.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Anemoniflora%20Alba