Camellia

Fimbriata

Descrizione:

Transazioni della Società Orticola di Londra, 1816; Armadio Botanico di Loddige, 1817. Nessuna descrizione. Armadio Botanico di Loddige, 1826, vol. XII, foglio 1103: “C’è un grado di delicatezza e bellezza insolito in questo fiore. La camelia bianca doppia originale è senza dubbio una pianta squisita che difficilmente può essere superata, eppure quella ora di fronte a noi, per il bordo finemente frangiato dei petali, ha un carattere nuovo particolarmente suo. Nella fogliame è a malapena, se per nulla, distinguibile dalla bianca doppia.” (Alba Plena) Originata in Cina come sport di Alba Plena. Portata in Inghilterra nel 1816 per Colvil, un vivaista di King’s Road, Chelsea. Illustrazioni: Macoboy, 1981, Il Dizionario dei Colori delle Camelie, p.87; Annuario delle Camelie Americane, 1975 di fronte a p.180; Hertrich, 1954, Camelie nei Giardini Huntington, vol.I, p.135; Copertina, Bollettino delle Camelie della Nuova Zelanda, 1975, Vol.IX, n.2. Sinonimi: ‘Alba Fimbriata’, ‘Fimbriata Alba’, ‘Bianco Frangiato’, ‘Alba Plena Fimbriata’, ‘Bianco Doppio Frangiato’, ‘Fimbriata Plena’, ‘Fimbriata Migliorata’, ‘Alba Fimbriata’, ‘Fimbriata Amplissima’, ‘Fimbriata Alba Plena’, ‘Pettine Frangiato’. Errori ortografici: ‘Fimbriatta’, ‘Fimbricata Alba’, ‘Fimariata’. Anche se questa era un’antica camelia importata originariamente dalla Cina, ora non hanno più registrazione del suo nome originale e l’hanno denominata sinonimo: ‘Xiuya Baichilu’.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Fimbriata