Camellia

Myrtifolia

Descrizione:

Rivista botanica di Curtis, 1814, vol.40, n. 1670; Hortus Kewensis di Aiton, 1812, vol.4, p.235 come “Myrtle Leaved Red”; Parmentier, 1818, Catalogue des arbres et plantes … p.15. Nessuna descrizione. Chandler & Booth, 1831, Illustrazioni e descrizioni… tav.14: I fiori raramente misurano meno di 7,5 cm di diametro. Alla prima apertura sono di colore rosa intenso, poi diventano più chiari. I fiori sono numerosi e disposti regolarmente, formando un fiore uniforme, compatto, leggermente venato di rosso. I petali esterni sono di forma tondeggiante, di colore più scuro di quelli interni. Sono larghi circa 2,5 cm e diventano ricurvi poiché il fiore è aperto da tempo. I petali interni sono molto più piccoli e appuntiti, di colore rosa pallido; dapprima eretti, concavi e ravvicinati; poi si espandono quasi appiattiti e lasciano al centro un piccolo incavo che spesso è nascosto da petali piccoli, stretti, di forma irregolare, con la punta giallastra che ha l’aspetto di stami. Profumato. Le prime illustrazioni includono: Chandler & Booth, 1831, Illustrazioni e descrizioni.—tav.14. Berlèse, 1843, Iconographie, vol.2, pl.199. Registro botanico Edwards, 1815, Vol.I, pl.22. Gabinetto botanico di Loddige, 1819, vol.IV, pl.354. Questa varietà fu originariamente importata dalla Cina da Kew Gardens e fu introdotta da Greville nel 1806. I primi sinonimi furono: “Myrtifolia Plena”, “Myrtifolia Odorata”, “Hexangularis”, “Pendulata”, “Myrtifolia Pendula”, “Myrtifolia Rosea” , ‘Involuta’, ‘Fiore stellato’, ‘Myrtifolia Chinenza’. Veniva anche chiamata variamente: “Mirto a foglie”, “Mirto a foglie rosse”, “Mirto a foglie grandi”, “Mirto a foglie piccole”, “Mirto a foglie a grande fioritura”, “Myrtifolia Flore Plena”, “Myrtifolia Major” e “Costellazione”. Errori ortografici: ‘Myrthifolia’, ‘Myrthyfolia’, ‘Myrthiflora’, ‘Myrtifolie’, ‘Myrthyfolia’. Si ritiene che il vecchio nome cinese sia “Liujiao Dahong”. In Australia lo sport rosa intenso di Madame de Cannart d’Hamale era erroneamente conosciuto come “Myrtifolia”, fino a quando ribattezzato Myrtifolia (Australia). In Portogallo si chiama “Myrtifolia Chinesa”. In altri paesi Cup of Beauty è stata etichettata erroneamente come Myrtifolia.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Myrtifolia