Camellia

Paolina Maggi 2 (LP/32)

Descrizione:

I Giardini, giornale d’Orticultura, 1855; Catalogo Burdin Maggiore & Co., 1855-1856: Bianco delicato con qualche striscia di rosa, embricato. Catalogo Mercatelli, 1881: Perfettamente embricati, tutti i petali trasparenti, bianco ceroso; a volte fiori di rosa. Ideato da Onofrio Maggi, Brescia, Italia. Verschaffelt, 1859, Nouvelle Iconographie, Libro VII, pl.I figura e descrive erroneamente questa cultivar sotto il nome di ‘Carolina Franzini’. Vedi la copertina della foto a colori, ANZCRS., 1960, Camellia News, No.6. Sinonimo: ‘Contessa Paolina Maggi’. Errori ortografici: ‘Pauline Maggi’, ‘Pauline Magii’, ‘Paolini Maggi’, ‘Paulina Maggi’, ‘Pauline Maggie’, ‘Paulona Maggi’, ‘Paulinia Maggi’, ‘Comtesse Paoline’, ‘Contessa Pauline Maggi’. Sportivi: Signora H. Boyce, Contessa Paolina Maggi Rosea, Quintilla Pelosa, Berta Giglioli. In Nuova Zelanda Duncan & Davies equipararono erroneamente questa cultivar a Bonomiana, elencandola successivamente nel catalogo del 1952 come “Paolini Maggi” (Bonomiana). vedi “Paolina Maggi” (in alto) e il suo sport “Mrs. H. Boyce” sulla copertina della Newsletter Camellias Australia Inc. 2022 volume 2 numero 1.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Paolina%20Maggi