Camellia

Hanajiman

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

,

Forma

Profumo

Sinonimi

, , ,

Descrizione:

Kaitsu-en, 1905, Chabaika Meikan; Catalogo Nihon Shubyō Co., 1910, p.46: strisce bianche su rosso. Primo elenco in inglese, Wada, 1941, Japanese Garden Treasures, p.32: semidoppio, striato rosso con bianco, molto grande. Satomi, 1958, Elenco della nomenclatura dei Sasanqua del Giappone: rosa leggermente sfumato di bianco con margini rosa più intenso. Semidoppio grande. Per le foto a colori vedere: Encyclopedia of Camellias in Colour, vol.I, 1972, tav.550, p.216; Macoboy, 1981, Il dizionario dei colori delle camelie, p.174. Sinonimo cinese: “Huaziman”. Lettura diversa: “Hana Jiman”. Una piantina di Eikyū-shibori, originata da Sōjiro Saitō, cresciuta nel vivaio Minagawa Chinka’en, nella prefettura di Saitama, in Giappone. Corruzione del nome giapponese: “Hana-Imon”.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Hanajiman