Camellia

Sakazukiba

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

Forma

Profumo

Sinonimi

, , , ,

Descrizione:

Kasuya, Kamegorō, Tsubaki Irohanayose Irotsuki; Itō, Ko’emon, 1879, Chinkashū: piccolo, singolo. Rosso Castigliano. Tuyama, 1968, Camelie del Giappone, pl.152, descrizione, p.133: foglie spesse, ovoidali, arrotondate alla base; apice acuminato, superficie superiore fortemente concava e piana, venatura impressa. Fiori singoli, largamente a coppa, rossi (Rose Opal 022-022/1), petali arrotondati all’apice, superficie ondulata. Tubo stame con antere sterili. Fioritura tardiva. Ha avuto origine nell’area di Kantō, in Giappone. Vedi tavole a colori: Encyclopedia of Camellias in Colour, vol.I, 1972, tav.442, descrizione, p.358; Seibundō Shinkōsha, 1979, Senchinshū, p.61, descrizione, p.216 come ‘Sakazukiba-tsubaki’. Lettura diversa: ‘Sakadzuki-ba’. Sinonimi: ‘Sakazukiba-tsubaki’, ‘Sakazuki-tsubaki’.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Sakazukiba