Camellia

Duchesse Decazes

Descrizione:

Poiteau, aprile 1846, Review Horticole, p.6-8: Il nome è stato assegnato durante l’Esposizione di marzo ed è la prima menzione positiva, presentando il nome ‘Decazes’ come una parola sola. Si tratta di un toponimo e la divisione in “De Cazes” è errata. Successivamente, nello stesso anno, van Houtte, nel suo Catalogo 27:19, elenca Adonidea, ‘Gallesi d’Italie’ e ‘Dorusio à bords blancs’ come sinonimi. Gli ultimi due sono sinonimi di Adonidea, che era in commercio nel 1837, ed è probabile che siano tutti la stessa cultivar. La Duchesse Decazes attualmente elencata da Claude Thoby, Nantes in Colour Catalogue, aprile 1971 come ‘Duchesse de Caze’, è di un rosa tenue con venature e bordi bianchi. Una forma peonifera completa di dimensioni medie con una crescita vigorosa, eretta e compatta. Fiorisce a metà stagione. Si dice che sia stata introdotta da Souchet. Variante ortografica: ‘Duchesse Decaze’. Errori ortografici: ‘Duchess de Case’, ‘Duchess de Casa’, ‘Duchess de Cases’, ‘Duchess de Casse’, ‘Duchess de Caze’, ‘Duchess de Cazes’, ‘Duchess de Gaze’, ‘Duchesse de Casas’, ‘Duchesse de Case’, ���Duchesse de Cases’, ‘Duchesse de Cassi’, ‘Duchesse de Caze’, ‘Duchesse de Cazes’, ‘Duchesse de Gaze’, ‘Comtessa de Cazes’, ‘duches duy Cazes’, ‘Duchese de Cazes, ‘Comtesse de Cages’. Vedi illustrazione a colori, p.115, Fairweather, 1979, Rhododendrons and Azaleas. Sinonimi ricevuti in America includono: ‘Hime’, ‘Juanita’, ‘Opelousa’s Peony’ e ‘Mrs Conrad Wall Jr.’. Mutazioni: Duchesse Decazes Pink, Duchesse Decazes White.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Duchesse%20Decazes