Camellia

Botanyuki

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

Forma

Profumo

Sinonimi

, , ,

Descrizione:

Hagiya, 1967, Kyōto Engei Kurabu, Tsubaki Tokushū, No.8, p.15, foto in bianco e nero; Seibundō Shinkōsha, 1979, Senchinshū, p.141, foto a colori, descrizione a p.248: Bianco crema, ma rosa pesca nel bocciolo, a forma di tazza, semi-doppio a forma di peonia aperta, 7-8,5 cm di diametro con 13-20 grandi petali esterni e un centro aperto di petaloidi, con filamenti gialli, stami e alcuni piccoli petali eretti e avvolti. Fiorisce tardi. Foglie, di medie dimensioni, ovale lungo, apice acuminato, venatura impressa, piccioli pelosi; crescita espansa, cespugliosa. Vedi Yokoyama & Kirino, 1989, Nihon no Chinka, p.294, 295. Corruzione del nome giapponese: ‘Botanuki’. Collezionato da Yamato-chō, Minami-uonuma-gun, Prefettura di Niigata, Giappone, nel 1958 da Susumu Ishizawa, nominato e distribuito da Kaoru Hagiya.

Link ICS :https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Botanyuki