Camellia

E. G. Waterhouse

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Colore

Forma

Profumo

Descrizione:

Hazlewood, 1955, American Camellia Yearbook, p.70: Una delle sue piantine è un doppio rosa formale che mostra più delle caratteristiche del suo genitore C.japonica ma ha fogliame di C.saluenensis. Questa pianta prende il nome da lui stesso E.G. Waterhouse. ACRS., 1957, Camellia Annual, No.4, p.7, Reg No.22: Un ibrido di C.x williamsii allevato da E.G. Waterhouse nel 1946. Fiore formale doppio con molte file di petali, splendidamente embricati. Colore Rosa fucsia, RHS.621/2. Fogliame verde malto e più vicino alla japonica che alla saluenensis. Fioritura da metà stagione a tardiva. Questa cultivar vinse l’“Edward H. Metcalf Award” nel 1962 e il “National Camellia Hall of Fame Award” nel 1978. Vedi tavole a colori p.50, Macoboy, 1981, The Color Dictionary of Camellias e sulla copertina ACRS, 1976, Notizie sulla camelia, n.62. Errore ortografico: “W.G. Waterhouse’. Una forma variegata è denominata E.G. Variegato Waterhouse. Sinonimo cinese: “Wotehaosi”.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=E.%20G.%20Waterhouse