Camellia

Sarah Frost

Informazioni aggiuntive

Cultivar

Specie

Origine

Anno Pubblicazione

Zona

Posizione

Data Piantagione

Vivaio

Colore

Forma

Profumo

Sinonimi

, , , ,

Descrizione:

Berlèse, 1848, Annales de la Société Centrale d’Horticulture de France, vol.40, p.226: Proveniente da Ritchie & Dick, USA. Fiore ranuncoliforme, largo 10 cm, rosso ciliegia chiaro o rosa cremisi. Corolla perfettamente rotonda, composta da 8-9 file di petali, sovrapposte le une alle altre con perfetta regolarità. Petali numerosi, ben visibili, proporzionali alla fila che occupano, talvolta divisi da una linea bianca. Foglie verde opaco, tonde, con denti superficiali, 8 cm x 5 cm. Le piante sono vigorose, compatte e robuste. Fiorisce dalla metà alla fine della stagione. Sinonimi: ‘Clarke’s Red’, ‘Owl Face’, ‘Sarah Frost’ (Sud), ‘Frostii’, ‘Red Clarke’, ‘Sarah Frost (1)’, ‘Frosti’. Errori ortografici: ‘Sara Frost’, ‘Sarrah Frost’, ‘Froostii’. Pseudonimi: Adrien Lebrun e Enrico Bettoni sono stati erroneamente equiparati a Sarah Frost negli USA. Vedi illustrazioni a colori: Fendig, 1949, Catalogo delle Camelie americane. Verschaffelt, 1850, Nouvelle Iconographie, Libro X, tav.IV; G.G. Gerbing, 1945, Camelie, p.197; Hume, 1955, Camelie in America, vol.II, p.272. NOTA. Il cultivar descritto da Hillebrand (2003) a p. 333 è diverso, poiché presenta un fiore di forma peoniforme e foglie lanceolate.

Link ICS : https://camellia.iflora.cn/Cutivars/Detail?latin=Sarah%20Frost